08.04.2020 admin 0Comment

Il valore in valuta del dollaro USA non è mai statico, in quanto viene continuamente valutato rispetto al Rand sudafricano o ZAR. Ciò lascia il dollaro degli Stati Uniti vulnerabile alle fluttuazioni dei mercati internazionali, soprattutto quando l’economia degli Stati Uniti è in forte espansione e i tassi di crescita economica sono relativamente elevati. Questo capitolo esplora il motivo per cui il dollaro USA rimane vulnerabile alle fluttuazioni dei mercati internazionali e dove risiedono i rischi per gli investitori quando acquistano e vendono la valuta.

Questo capitolo discute i principali fattori alla base del commercio di valuta e dei flussi commerciali tra i paesi. In primo luogo, il ruolo del dollaro USA è stato saldamente consolidato negli ultimi decenni come valuta globale dominante. In secondo luogo, il flusso degli scambi attraverso la finanza internazionale ha reso il dollaro USA una valuta relativamente stabile rispetto ad altri nel mondo. In terzo luogo, le economie della maggior parte dei paesi del mondo sono state troppo deboli per sostenere le proprie valute.

Questi fattori indicano che un’economia debole deve fare molto affidamento sul commercio estero e sui flussi di investimenti per rimanere a galla. Infine, come discusso nei capitoli precedenti, quando si investe in un’economia con valute deboli, i costi di cambio aumentano, quindi anche i costi di negoziazione in valuta tendono ad aumentare.

Ciò rende essenziale gestire attentamente l’entità del rischio assunto nelle transazioni in valuta estera. La necessità di gestire il rischio eliminando parte del rischio in valuta estera è fondamentale per qualsiasi investitore che spera di guadagnare profitti dal trading in valuta.

In questo capitolo discuteremo di tre rischi principali che dovrebbero essere adeguatamente compresi prima di investire in un paese: il rischio di inflazione, il rischio di deprezzamento del tasso di cambio e il rischio di svalutazione della valuta. Va tenuto presente che tutti e tre questi rischi possono essere uno accanto all’altro, quindi è essenziale essere consapevoli di tutti e tre. L’attenzione qui è sul rischio di inflazione.

Quando si osservano le variazioni del tasso di cambio della valuta, il rischio maggiore che gli investitori devono affrontare è l’inflazione. Con il rischio di inflazione arriva la necessità di proteggere la tua ricchezza in altri modi, osservando i rischi di inflazione, come aumenti del costo delle importazioni o un improvviso aumento del valore della valuta. Ciò significa anche che gli investitori non dovrebbero mai aspettarsi di ottenere un ritorno sui propri investimenti semplicemente controllando attentamente l’inflazione.

Un altro rischio da tenere in considerazione quando si investe in valuta estera è il rischio di deprezzamento del tasso di cambio. Ciò significa che il tasso di cambio della valuta potrebbe diminuire, il che può far apparire i tuoi risparmi molto meno preziosi. In alcuni casi l’ammortamento può essere piuttosto grave, quindi questo rischio può rendere la valuta volatile.

L’ultimo rischio di negoziazione di valuta che dovrebbe essere considerato quando si investe nel Rond è quello del rischio di svalutazione. Ciò si verifica quando la valuta di un paese diventa più attraente di quella di un altro. È importante ricordare che questo rischio esiste ed è distinto dall’inflazione ed è molto simile a qualsiasi altro tipo di rischio, dove più capitale ha una persona nella valuta, più è incline ad affrontare il rischio.

Ci sono molti modi in cui puoi trarre profitto dai cambi. Ma ci sono rischi in ogni modo che a volte possono lasciare gli investitori sopraffatti. Se si desidera trarre vantaggio dal trading di valute riducendo al minimo il rischio, è essenziale comprendere i rischi connessi al cambio di valuta.

Come ho accennato in precedenza, la valuta del Rand sudafricano, o ZAR, è estremamente stabile, ma ciò non significa che sia immune alla volatilità, soprattutto quando l’economia internazionale non sta crescendo rapidamente come una volta. La prossima volta che investi in Rond, sia attraverso le banche che online, ricorda che ci sono rischi.