28.07.2020 admin 0Comment

Gli Stati Uniti e la Cina hanno scambiato colpi sulla questione della manipolazione della valuta per un po ‘di tempo, ma questa settimana l’hanno portata a un nuovo livello con un rapporto della Federal Reserve statunitense che dettagliava la recente debolezza del dollaro USA. La banca centrale americana afferma che il dollaro forte continuerà a rappresentare un grave problema a causa dell’aumento della domanda globale e della maggiore concorrenza tra i principali mercati valutari.

Il rapporto della Fed evidenzia come il dollaro USA sia la valuta più importante e il dollaro debole sia un grosso problema. Sottolinea inoltre che l’economia americana sta attraversando una lenta ripresa dall’ultima recessione e che c’è un gran numero di posti di lavoro manifatturieri persi, il che è stato attribuito al dollaro debole e non alla ripresa economica in generale. Il dollaro debole è stato incolpato per la perdita di milioni di posti di lavoro, e attualmente viene incolpato per una varietà di problemi nell’economia degli Stati Uniti.

La crescita economica cinese è stata estremamente rapida e impressionante, ma ci sono molti problemi anche per il governo cinese. C’è un’enorme quantità di denaro che sta lasciando il Paese a causa del rallentamento economico, che ha creato enormi quantità di stress e tensione politica per la leadership cinese.

Funzionari cinesi affermano che il problema è dovuto al fatto che gli Stati Uniti e l’Unione Europea hanno stipulato norme commerciali e accordi contro la Cina, che a sua volta sta causando un aumento del deprezzamento valutario. Il dollaro debole sta causando molti problemi ai cinesi, perché l’economia cinese è molto diversa da quella degli Stati Uniti. Sebbene l’economia cinese stia crescendo a un ritmo molto più veloce, non sta ancora crescendo così rapidamente come l’economia degli Stati Uniti, ed è per questo che hanno fatto ricorso all’utilizzo della loro strategia di manipolazione della valuta.

Credono che gli Stati Uniti e le sue politiche li stiano facendo svalutare la valuta cinese per compensare qualsiasi terreno perduto nell’economia americana. I cinesi lo stanno facendo perché non vogliono competere con il dollaro USA, che vedono come la valuta più grande del mondo. Credono di aver bisogno di trarne vantaggio per ottenere un maggiore controllo sull’economia mondiale.

Se i cinesi dovessero mai tentare di rimanere senza soldi allo stesso tempo, ciò provocherebbe problemi ai cinesi e potrebbe portare a una grave crisi politica per il governo cinese. Se ciò dovesse accadere, ci sarebbe una guerra su vasta scala tra i due paesi e sarebbe una catastrofe per il resto dell’economia mondiale. Il mondo dovrebbe guardare quella guerra da ogni angolo perché sarebbe l’inizio della fine del mondo come la conosciamo. – ecco perché i funzionari cinesi si stanno sforzando così tanto di trattenere qualunque cosa abbiano.

Se i cinesi non lo faranno, allora un gran numero di posti di lavoro americani andranno persi e i cinesi diventeranno molto ricchi e questo causerebbe problemi ancora più economici negli Stati Uniti e nel mondo. Un gran numero di posti di lavoro negli Stati Uniti andrebbero persi e perderemmo la nostra posizione di leadership economica. La crescita economica della Cina potrebbe essere bloccata o addirittura arrestata del tutto.

Per questo motivo, il governo degli Stati Uniti ha adottato forti misure per impedire che la situazione economica negli Stati Uniti sfugga al controllo. Hanno implementato forti sanzioni economiche, che hanno indotto la Cina a rispondere con sanzioni commerciali più forti. Tuttavia, è anche chiaro che se i cinesi non cambiano il loro comportamento, non saranno in grado di continuare le loro politiche commerciali. che non possono fare alcun progresso nell’economia internazionale.